Stavo dando gli ultimi ritocchi al sito prima di metterlo on-line, quando all’improvviso ho chiesto a me stesso…

 

…come mai non le dedichi  il tuo primo articolo a quella che è stato finora la cosa più importante e significativa che ti sia successa nella crescita interiore?

 

Eh si !,  sto parlando della Meditazione Dinamica, che l’ho praticata per la prima volta in India, nel ’98, nella Comune Internazionale di Osho, … mai avevo vissuto un’esperienza del genere, ed era soltanto l’inizio.

 

 A quel tempo non lo sapevo.

 

Pensavo di essere arrivato da qualche parte,  a qualche conclusione,… ma no, non era cosi. Ripeto era soltanto l’inizio. Per la prima volta stavo facendo i primi passi nella giusta direzione. Tutto lì.

 

Sono passati gli anni e non trovavo un altro posto dove poter praticare, nè negli Stati Uniti, Miami per essere più preciso, nè in Buenos Aires, nemmeno in Barcelona o Madrid…

 

…però,  per questi giri strani che fa vita, alla fine di una giornata di lavoro,  mi trovai  in un internet point a Bologna, facendo ricerche vengo a conoscenza della esistenza  della Osho Circle School, niente di meno che a Rimini…vicinissimo fantastico…pure facevano un festival… e li mi catapultai !!!.

 

 

Nel festival mi informo che cercavano un manutentore, compilai il modulo, mi richiamarono subito, come incaricato della manutenzione generale degli stabili e il parco.

 

Sistemai il mio lavoro che avevo a Bologna come operaio edile, e ritornai dopo 2 settimane. Mi sono fermato per 5 mesi.

Praticavo la Dinamica ogni mattina…bellissimo!

 

La stessa situazione si ripete qualche mese dopo, però questa volta a Miasto, un’altra comune di Osho, in Toscana, nel Senese, dove mi sono fermato per un anno, anche qui come manutentore…ovvio… facevo la dinamica. 

 

I profumi, la sensazione di pienezza e vitalità, la luce del sole mai vista cosi prima, i suoni degli uccelli e la freschezza che senti al tempo, ogni volta che uscivo dalla sala di meditazione;  è indescrivibile, non ho parole. Tutto  si magnifica, e mi accompagna lungo la giornata.

 

Il mattino seguente si ripeteva la stessa situazione, cosi ogni mattina, primavera, estate, autunno e inverno.

 

Mi consideravo, e mi considero tuttora oggi un uomo fortunato,  anzi di più … un privilegiato.

 

Sono poche le persone che hanno la “possibilità” di vivere una simile esperienza, (cioè avere a disposizione una sala di meditazione diafana, climatizzata, pulita, con la musica che accompagna la meditazione, tutto pronto ogni mattina… mediti … fai doccia calda…tazza di caffè già  pronto,  e  lavorare “in sito”, cioè niente traffico, ne pullman, ne metropolitana,  è un dono degli Dei!!!)  per un periodo di tempo lungo un anno!!!. 

 

 

Niente di simile, niente di più potente. Cosi travolgente, che la considero la pietra miliare della mia vita.

 

La raccomando a chiunque con cui mi trovo a parlarne. Non potrei farne a meno.

 

Io personalmente so che mi sono trasformato,… niente di che! ma sufficiente.

 

Abbraccio 

Gabriel

 

 

TORNA AGLI ARTICOLI
2017-09-13T08:26:36+00:00

Leave A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi